cieli e strade

oggi mentre passeggiavo e il freddo mi tagliava il viso mi dicevo ke forse un posto vale l’altro x camminare… e ke.. forse… conta di più chi ci cammina accanto… e allora poi mi sn kiesta se mai, grazie a qlcn, tokkerò il pezzetto di cielo ke mi spetta.. o se resterà lì in un’attesa senza fine…

poi tornando a casa e pensandoci meglio… quel pezzo di cielo credo di averlo sfiorato… xò poi ho visto troppo in alto ed ho xso l’equilibrio… e sn caduta… allora poi ci rinuncio… e poi ci ricasco… ogni volta sempre più in alto e ogni volta poi sempre più in basso… così nn mi resta che riprendere il mio cammino… sola… illudendomi ke la strada di un’altra città possa fare la differenza..

cieli e stradeultima modifica: 2007-10-22T21:15:00+02:00da es-senza83
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento