di assopimento

..quanti fatti.. quante persone.. quanti pensieri.. quanti luoghi.. cambiano e mi si infrangono addosso.. mentre il mio stato d’animo è assopito..

 

lunedì 21: il primo giorno di lavoro.. conosco i luoghi che mi vedranno e le persone che mi staranno accanto..

 

poi la sera 2 tarallini per cena.. aria fresca e letto mezzo vuoto.. un film che fa sorridere ma che mi mette anche tristezza.. (ma dov’è che un figone dolce e comprensivo si mette con una bruttina e cicciottella??!.. solo nei film!!)

 

passo 3 serate sola a casa.. e una nottata intera.. già..

 

notte tra il 23 e il 24 luglio: prima notte sola in una casa.. prima notte sola a roma.. ore dormite: 4 e mezza.. (colpa di uno stupido film su rete 4!!!!.. e del treno che avevo il giorno dopo all’alba..)

 

mercoledì 23: prima spesa per me in 20 minuti.. poi il supermercato chiudeva.. credo che il sabato sarà giorno di spesa settimanale!!

 

giovedì 24: ritorno a casa.. e mia sorella si sente male.. molto male.. pronto soccorso.. ed io di pietra!!

..in fondo sentivo che qlcs in me stava x scoppiare.. premeva ma io ero più forte.. il mio spessore di tranquillità era imperturbabile.. cercavo di calmare mia sorella.. l’accarezzavo e l’abbracciavo.. le dicevo di stare calma e di respirare piano… poi un po’ si riprende.. e al pronto soccorso le urla di una donna disperata che in pochi istanti ha perso il marito per un infarto.. la sentivo aggrapparsi a quegli attimi di tempo e di spazio che separavano l’esistenza della persona amata dalla non esistenza.. incredulità.. e dolore.. un dolore che forse io ancora così forte non conosco ancora.. ho visto l’espressione poi del figlio alla notizia.. come quando avvisai io mio padre di mio nonno… il mio spessore di tranquillità ha iniziato un po’ a vacillare.. ma poi mi dicevo che è questa la vita.. che capita a tutti.. che è inutile cercare un appiglio.. si tratta solo di riassettarsi.. di ripensare la propria vita con una persona in meno.. una persona che continua a vivere in noi.. e non parlo solo di ricordi..

ultimamente pensavo che quando si nasce è come agitare le acque di un mare dove tutti nuotano.. cercando di non affogare.. creando onde che influenzano il nuoto altrui.. e si creano interferenze.. alcune costruttive altre distruttive.. si.. onde.. le creaiamo e le subiamo.. siamo così tanto invischiati negli altri.. ma ce ne rendiamo così poco conto a volte..

 

mi verrebbe da pensare che non dovrei avere legami per non sentire mai quel dolore che ti sfonda dentro.. solo che ne ho di già senza aver potuto scegliere.. mia sorella.. e i miei.. perchè per quanto li tratti un po’ male.. già dopo 4 giorni di lontananza li sento diversi.. (parlo al telefono con mio padre, e quando parto o ritorno gli dò un bacio.. mentre prima tutto questo non accadeva..)

 

poi ho pensato a me.. a se e quando avrò un marito o qlcn accanto.. a se e quando verrò a sapere.. e i figli…?!?

 

fasi della vita.. una vita che più vivo e più sento.. sempre più forte..!!!.. anche se poi io ammazzo tutto.. come se stessi diventando insensibile.. anzi no.. perchè sento ma rimango impassibile… o forse sto accumulando.. assorbendo..

 

venerdì 25: stanchezza.. prova orale esame di stato.. mai andata così impreparata ad un esame!!.. e in auto.. sola per un’ora.. ho sfiorato i 150km/h.. e in alcuni istanti mi sono pericolosamente assentata.. rapita da pensieri.. pensieri di passato.. di dolci stati d’animo andati e non più recuparati.. li ho fermati!.. mi sono detta che è il presente che vivo.. che è inutile tentare di recuperare gioie passate.. e ormai esaurite..

 

e così lascerò andare di nuovo.. me.. gli altri.. e i fatti..

 

sono di nuovo nella corrente..

di assopimentoultima modifica: 2008-07-25T15:58:00+02:00da es-senza83
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “di assopimento

  1. E’ normale che mentre alcuni vivono momenti di felicità altri vivano momenti di tristezza, insomma la vita è così e ci sono cose che non si possono cambiare. Quello che conta (almeno per me) è fissare un percorso ed andare avanti, forse la cosa più preziosa che possediamo è la libertà di scegliere come vivere la nostra vita, è la libertà di fare delle scelte. Tutto il resto è solo una conseguenza. Jack

Lascia un commento