e sull’autobus chiudo gli occhi…

vincono sempre loro!!.. si!.. oggi pensavo proprio questo!.. le persone che mi sono piaciute intendo.. quelle che a poco a poco.. senza che me ne accorgessi.. si sono insinuate dentro.. cuore e mente.. fino alla paranoia.. perchè come sempre non sono corrisposta come vorrei.. magari arrivano a credere e qlcn anche a dirmi che sono speciale.. particolare.. si legano.. si.. di affetto!.. mentre io.. io sono la solita cogliona! quando finalmente mi rendo conto che è “niente di più”.. me ne allontano.. all’improvviso!.. ma alla fine.. alla fine vincono sempre loro.. perchè in qualche modo me la faccio passare… e ci resto “amica”.. o cmq il rapporto continua.. e così io non becco mai “qualcosa di più”.. mi faccio male da sola.. guarisco da sola e anche se vorrei fargli pesare la mia assenza.. finisce che torno.. e loro si beccano sempre me.. me a cui a modo loro vogliono bene.. me che forse la mia presenza un po’ piacere gli fa.. vincono.. vincono sempre!

 

l’attesa.. o crea entusiasmo o stress.. “cavoli è lunedì!.. come è lontano il prossimo fine settimana!”.. quante volte sento questa frase.. io ora sto bene.. bene xkè nn attendo.. non attendo niente e nessuno.. non attendo un giorno.. nè un evento.. e così non sono entusiasta di nulla e neppure stressata.. o paranoica.. forse il segreto è nn attendere.. certo poi forse la vita diventa piatta.. qualche progetto ce l’ho.. però.. però non ho l’aspettativa.. no.. è quando riesco a non averne che vivo serena..

 

saranno stati 3 minuti?!… 5 minuti?!.. stasera sull’autobus mi sn sfuggiti un mucchio di pensieri.. davvero.. senza controllo.. e senza rendermene conto.. mi ci sono persa e ci ho sguazzato.. forse una volta ci avrei un po’ sofferto.. ma stavolta no.. certo nel pomeriggio ho avuto un momento.. anzi un attimo brevissimo di sconforto.. di sensazione di essere sola.. solissima.. e di non poter contare su nessuno.. nessuno… ma fortunatamente è passato in fretta.. ho pensato a quello che avevo.. a chi mi circonda.. sia vicino che lontano.. e senza chiedermi se ci sarà sempre.. senza pensare a domani.. si.. poi mi è passata.. si passata..

 

e poi.. poi sull’autobus chiudo gli occhi…

e sull’autobus chiudo gli occhi…ultima modifica: 2008-09-24T23:16:00+02:00da es-senza83
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “e sull’autobus chiudo gli occhi…

  1. ciao…ho risp da me al tuo komm d ieri…
    si, spesso si resta sempre “amica/o” xkè si krede di n naver dato tt quello ke si poteva…magari n nc è stata data nemmeno l’okkasione…e si resta lì, in attesa d aver un momento x dimostrare e dare ciò ke avevamo dentro…bacino

  2. ciao..non so se ricordi la favola di Fedro col lupo ke accusa l’agnello di intorbidire la sua acqua. Secondo me, a voler portare avanti un rapporto ormai finito si fa quella fine. Immagina ke il passato, ke i ricordi piacevoli ke hai con una xsona siano il lupo. E ke il presente, con la tua storia ridimensionata ma non recisa, sia l’agnello. Quando tra due, la storia nn è ancora sbocciata ke già sta sfiorendo, non è necessario aspettare ke tutti i petali siano caduti. Aihnoi un presente di seconda mano riesce a sporcare ciò ke l’ha preceduto benché il fiume scorra in senso opposto. (sì lo so, nn si capisce niente di qello ke ho detto =p )

Lascia un commento