di paure e bisogni..

.. e sono ritornata lì.. dopo molti giorni.. non so se non andavo perchè nn ne sentivo davvero l’esigenza o perchè ne avevo timore.. timore di scoprire che quel che credo di aver superato in realtà è ancora lì.. come la brace.. che sembra spenta ma è ancora calda.. e dentro accesa..

 

mi immergo in qlcs.. qlcs’altro la sfioro.. cerco di capire e associare ciò di cui mai avrò consapevolezza.. certezza.. 

e mi illudo ancora un po’ di essere dentro.. pur sapendo che è impossibile..

 

e intanto io mi rendo conto di avere costantemente gli occhi velati di malinconia… e chi li guarda.. li guarda sul serio.. purtroppo se ne accorge.. e non servono a niente i miei tentativi di nasconderla.. perchè eliminarla non riesco proprio… 

 

e quello spiraglio.. quello spiraglio che c’è da qualche giorno.. quello spiraglio temo svanisca all’improvviso.. svanisca a causa mia.. oppure lo tocco e mi accorgo che non è così caldo come credo… oppure scotta.. e mi abbaglia.. oppure lo vedo meglio e lo evito…

 

paura.. paura.. ho sempre troppa paura.. e la paura non fa vivere..fa commettere errori di cui poi mi pento..

 

io mi sforzo.. mi sforzo davvero a vivere serena.. ma a volte..

 ..

.

….

a volte il bisogno di un abbraccio è così forte che quasi piango.. piango come i bambini che vogliono l’abbraccio della mamma… e non capisco più niente.. e vorrei urlarlo!!!!!

 

e invece poi.. faccio un respiro profondo… asciugo le lacrime.. e vado avanti.. sperando che nessuno se ne accorga.. e sforzandomi di non tenere a niente e nessuno…

di paure e bisogni..ultima modifica: 2009-01-13T23:25:00+01:00da es-senza83
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “di paure e bisogni..

Lascia un commento