ancora nutella

nutella! di nuovo vittima della nutella.. dannazione! gonfia.. si lievito.. pare che tra un po’ esplodo.. fame.. fame.. fame.. sonno.. sonno.. sonno.. e voglia.. voglia.. voglia..   voglia di un bacio dolce sulle labbra in un tenero abbraccio.. il bisogno è così grande che se ci penso bene quasi posso sentire il calore.. l’affetto.. la pelle.. la carezza del respiro.. … Continua a leggere

disgusto

sono a casa.. Casa.. mangio e dormo fino a non poterne più.. fino alla nausea.. fino a stare male.. la pigrizia è tanta.. mi si avvinghia.. non mi molla.. sto gettando queste ferie.. lo so.. neppure così riesco a godermele.. maledetta me è il mio volere sempre più.. sempre oltre i limiti.. sempre.. è inutile.. non riesco.. non riesco a … Continua a leggere

qui non passa che il tempo..

sentimi pulsare fino a quanto il fiato ferma il tuo pensiero prima che si infranga.. e lasciami filtrare lento e indisturbato fammi riposare lascia che io rimanga qui..toglimi lo sguardo toglimi il respiro.. togli i tuoi pensieri da una bocca che non può parlare senza più ferire senza più sparare senza più tagliare senza fare male.. ma lasciami qui.. qui.. … Continua a leggere

se sbaglio è lo stesso..

cinquantamila lacrime non basteranno perchè musica triste sei tu dentro di me… cinquantamila pagine gettate al vento perchè eterno è il ricordo, il mio volto per te… non ritornare, no tu non ti voltare, non vorrei mi vedessi cadere… a me piace così, che se sbaglio è lo stesso, perchè questo dolore è amore per te… cinquantamila lacrime senza sapere … Continua a leggere

mentre cadono lacrime

“ehi.. rispondi.. dove sei? che fai?”   sono nella me buia e profonda..ecco dove sono.. e mi torturo l’anima.. ecco che faccio..   stesa vestita sul letto.. priva di ogni luce.. penso a ciò che ho vissuto.. e mi rendo conto solo ora, come sempre, dell’importanza..   è stata la prima volta di parecchio..   ho conquistato senza rendermene conto … Continua a leggere

si sà!

un tuffo al cuore l’altra sera.. quando tra il vociare di piazza trilussa.. il dolce e debole suono di qualcosa, di noto e caro, mi ha sfiorata.. poi toccata.. è arrivato a me.. non ricordavo il titolo.. ma mi piaceva solo la chitarra.. e la voce.. poca.. più note..   airbag.. continua a toccarmi tutto.. come prima.. più di prima.. … Continua a leggere