facile

è facile vivere quando si allontana tutto ciò che fa male.. quando non si pensa a se si è fatto bene o male.. se si ascolta solo musica senza cercare di dare un senso alle parole.. se non si fa la spesa e non si mangia granchè.. se si è soli in casa e non si va a lavoro..

 

ancora due giorni e poi comincia l’anno nuovo.. sono così tanti mesi che non mi impegno poi molto per il lungo termine.. chissà se ora riuscirò a riprendere.. a fare il possibile per andar via.. (xkè è sempre questa la soluzione?) e ricominciare la “gara”.. (xkè non esistono (più) i lavori tranquilli e privi di stress?)

 

(vorrei vivere di musica..)

 

viaggiare.. poi.. è questo quello che mi auguro..

 

e mantenere l’equilibrio.. (come sempre)

 

al resto non ci voglio pensare.. devo accettare le mie scelte fatte in funzione del bisogno e di ciò che sentivo di/in quel momento.

forse ora scrivo così xkè poi in fondo so che qlcn un po’ mi pensa.. anche se non porterà a niente.. e.. e..

“e non ti accorgi che sono io a scegliere di essere pioggia su neve, su quello che già c’è.. sono invisibile.. io non lascio traccia..”

 

“mentre io muoio dentro, l’universo non appartiene a me, e cerco sempre di più di quel che trovo e lo sai accontentarmi non è possibile”

 

“vorrei odiarti un po’ senza nemmeno amarti e vorrei amarti un po’ senza nemmeno conoscerti..”

 

“e tu non svegliarmi più se questo è il giorno che ci aspetta e lasciami cadere giù se questo è il mondo che ci resta..”

 

“non ho.. non ho più niente da portarti..”

 

“dopo di me c’è altro, che tu no, non vedi adesso.. non si vive più di me, non si muore più di me, ma si trasforma quel che c’è nel ricordo mio e di te.. e se tu postessi almeno renderti conto adesso che anche senza di me c’è il resto..”

 

 

“lo sento, sto perdendo l’alta quota, volo basso e non c’è vento che mi spinga verso il sole per sentirlo respirare quanto basti per tornare a far finta di morire ancora un giorno e poi un altro e un altro ancora e ancora..”

 

“la notte è scesa già dentro l’anima e su tutta la città, il buio è solo dentro me e non ho più paura..”

 

“tanto il tempo passa e passerà come il treno andrà verso un’altra direzione che nessuno mai saprà..”

facileultima modifica: 2011-01-08T12:06:00+01:00da es-senza83
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento