la consapevolezza del cielo

4 gennaio 2016

 

credevo che ero cresciuta, maturata, che mi ero stabilizzata, che avevo trovato il mio equilibrio e il mio benessere.. la mia pace con me stessa e con il resto del mondo.. stava durando mesi.. stavo per raggiungere il mio peso forma.. ne ero così contenta.. sembravo così serena.. e invece..

invece poi è crollato tutto!

è iniziata la mia involuzione… sono regredita.. non credevo fosse possibile.. sono tornata piccola, estrema, disperata, depressa, insoddisfatta, nera, apatica, grassa, triste, stupida…

 

ho capito che tutto quello stare bene non veniva ovviamente da me.. ma era a causa sua..

si è vero, stavo imboccando un buon periodo di rispetto verso me stessa e il mio corpo e la mia mente.. poi lui piano si è insinuato, l’ho attirato senza chiedere.. e mi ha incastrato.. mi ha fatto toccare il cielo e poi mi ha catapultato nel mio “caro” fondo, ma stavolta con la consapevolezza del cielo.. mi dico che anche se per poco è stata comunque una bella esperienza, che le cose belle non durano per sempre, che non eravamo fatti l’uno per l’altra, che era solo una meravigliosa attrazione fisica… come quell’altra volta… anni fa… cose destinate a durare un soffio che però lascia profonde cicatrici..

 

vorrei poter cancellare tutto con un click.. risanare le crepe del mio cuore.. e non pensare che è colpa mia.. della mia fragilità e delle mie paure… del mio estremo bisogno di qlcn.. della mia esagerata bontà.. o ingenuità.. o stupidità.. o immaturità.. vorrei non essere stanca di lavorare su me stessa per non incappare nelle persone sbagliate.. o egoiste.. vorrei riavere indietro tutto il tempo e tutte le energie che ho dedicato a queste persone immeritevoli… vorrei averli spesi per me.. tempo ed energie… per coccolarmi e crescermi con affetto… vorrei non essere così sensibile.. e così sull’orlo della follia..

 

ancora mi capita di dover trattenere le lacrime.. di sentire un vuoto allo stomaco e un dolore lancinante al petto… secondi in cui mi riscorri davanti veloce e intenso e insopportabile e…

ommioddio quando andrai via??!

tempo e pazienza… tempo e pazienza.. tempo e pazienza… tempo e pazienza..

ho bisogno..

mi direi anche fiducia… ma questa proprio non riesco a darmela…

la consapevolezza del cieloultima modifica: 2016-01-09T11:02:22+01:00da es-senza83
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento