è questo..

24 gennaio

e sto sempre qui, a rovinarmi la vita..

sempre con cattivi pensieri e stati d’animo che mi portano a perdere la lucidità e a credere di essere sull’orlo della pazzia..

come se nulla in fondo contasse davvero.. e allo stesso tempo tutto pesasse così forte da schiacciarmi al punto di desiderare una sola cosa..

sparire..

 

32 anni.. e sono ancora un’adolescente..

 

sono nel lutto di un periodo bello.. pieno di emozioni meravigliose.. forse mai provate prima.. dovute a una persona..

la persona sbagliata..

l’ennesima persona egoista..

l’ennesima persona negativa..

 

credevo di star prendendo la strada giusta.. quella verso il mio equilibrio e la mia serenità.. quella che dovrebbe attirare le persone positive..

credevo fosse successo.. per una volta quello desideravo e che pareva positivo è arrivato senza chiedere.. si è fatto avanti in modo del tutto inaspettato e del tutto paurosamente bello..

è questo che mi abbatte..

 

l’aver permesso a qualcuno di farmi perdere di nuovo.. di avermi fatto toccare il cielo e poi scaraventato nell’abisso..

l’aver constatato che anche nella positività posso attirare negatività.. e che forse di fondo non sono poi tanto cambiata.. dò sempre troppo, troppo in fretta.. troppo tollerante e accomodante.. troppo paziente e troppo buona.. (o stupida)

la fine di una cosa bella.. è sempre difficile da accettare.. oltre che c’è quella paura di non ritrovare più qlcs di simile..

il credere di essere (già) passata.. mentre io sto ancora qui a struggermi inutilmente..

il fatto che so bene che dipende solo da me.. accettare.. affrontare.. superare.. ricominciare..

 

e no.. non riesco proprio ad accettarmi.. più mi conosco e più mi rendo conto di cosa sono.. e che per me la coppia non fa..

 

se solo non ci fosse “quella necessità”..

è questo..ultima modifica: 2016-01-31T00:16:19+01:00da es-senza83
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento